Il Certificato di Trasmissione

Molti dirigenti e imprenditori ci pongono la seguente domanda : “La mia azienda è davvero trasmissibile / vendibile? “.

È molto tempo che siete alla guida della azienda e vi interrogate su :

-La qualità della vostra gestione operativa e finanziaria,

-L’organizzazione interna,

-Il portafoglio di prodotti / servizi,

-La viabilità e la profittabilità del vostro progetto di sviluppo,

-L’ammontare delle risorse finanziarie necessarie per finanziare tale progetto e il grado ottimale di risorse esterne (debito),

– La conformità rispetto alle norme e regolamentazioni in vigore.

Se siete in tale situazione vi consigliamo di fare certificare la vostra azienda come “Trasmissibile”.

Gi esperti di Actoria Italia, che dispongono delle competenze plurisettoriali e pluridisciplinari, realizzeranno un primo audit seguito da una analisi approfondita a 360˚ della vostra azienda. La conclusione di tale analisi è la verifica della idoneità e adeguatezza della vostra azienda ad essere ceduta o trasmissibile attraverso il rilascio di un apposito Certificato di Trasmissione.

La Preparazione

Questa fase ha l’obiettivo di fare una analisi preliminare dei risultati operativi e finanziari della azienda.

Dopo una prima sessione di lavoro comprendente un ciclo di interviste con i dirigenti della azienda e dei relativi responsabili di funzione cosi come la raccolta ed analisi di dati e informazioni operative e finanziarie, i nostri esperti procederanno alla redazione di un diagnostico economico e finanziario della azienda. Tale documento è composto dalle sezioni seguenti :

-L’analisi dei risultati operativi degli ultimi 3 anni,

-L’analisi dei risultati finanziari degli ultimi 3 anni,

-L’analisi della situazione finanziaria – economica (solidità, liquidità, solvibilità, redditività),

-L’analisi della strategia,

-L’analisi del modello operativo (sistema produttivo, risorse umane, canali distributivi, etc.).

A seguito di una ulteriore sessione di lavoro comprendente interviste e raccolta di dati e di informazioni specifiche, i nostri esperti intervengono nella realizzazione di un business plan della azienda contenente :

-Analisi macro-economica,

-Analisi di mercato,

-Analisi della concorrenza,

-Disegno di scenari di evoluzione competitiva,

-Elaborazione delle prime proiezioni economiche – finanziarie relative a ciascuno scenario definito.

A seguito di una ulteriore sessione di lavoro comprendente interviste e raccolta di dati e informazioni specifiche, i nostri esperti intervengono nella realizzazione della valutazione finanziaria della azienda contenente al fine di definire il valore della azienda prima della ricerca di eventuali investitori e compratori e della due-diligence, Tale valutazione contiene :

-Le proiezioni economiche e finanziarie di ciascun scenario di evoluzione a termine elaborate in funzione della ipotesi operative e finanziarie definite nel business plan,

-Un’analisi finanziaria di ciascun scenario di evoluzione,

– La valutazione della azienda, in ciascun scenario di evoluzione, risultante dalla applicazione dei metodi di valutazione selezionati e applicati di volta in volta (il valore della azienda risulterà essere il valore medio ponderato dei valori di azienda risultanti dalla applicazione di tali metodi).

Il Primo Audit

A seguito di una ulteriore sessione di lavoro comprendente interviste e raccolta di dati e informazioni specifiche, i nostri esperti procederanno all’audit completo della azienda :

I. Ciclo di Audit : Immobilizzazioni
1/. Audit delle immobilizzazioni materiali,
2/. Audit delle immbilizzazioni immateriali,
3/. Audit delle immobilizzazioni finanziarie.

II. Ciclo di Audit : Ciclo degli Acquisti
1/. Audit del processo e degli indicatori operativi e economici di performance (KPIs) del ciclo degli acquisti,
2/. Audit della organizzazione (macro e micro) del ciclo degli acquisti,
3/. Audit dei sistemi a supporto del ciclo degli acquisti.

III. Ciclo di Audit : Vendite
1/. Analisi delle perfomance (operative e economiche)
2/. Analisi di marketing, product mix e canali distributivi,
3/. Analisi dei processi e organizzazione.

IV. Ciclo di Audit : Inventario
1/. Audit dele performance operative e economiche dell’ inventario materie prime, semilavorati e prodotti finiti (audit economico e fisiico),
2/. Audit delle strategie e procedure di stockaggio, rotazione dei materiali,
3/. Audit dei processi e organizzazione.

V. Ciclo di Audit : Risorse Umane
1/. Audit della macrostruttura organizzativa (Bus, Country, Funzioni di supporto, etc.),
2/. Audit dell’organigramma dell’azienda (ruoli e responsabilità) e del mix di competenze,
3/. Audit della stratega e procedure di attrazione, sviluppo e retenzione del talento,

VI. Ciclo di Audit : Tesoreria
1/. Audit della tesoreria (rapporti interni BUs, rapporti banche, clienti / fornitori, etc.)
2/. Audit delle procedure di controllo della tesoreria,
3/. Esempi di tecniche,
4/. Verifica finale do coerenza.

VII. Ciclo di Audit : Produzione
1/. Audit delle performance operative del sistema produttivo (capacità, difetti, lead-time, flessibilità, etc.),
2./ Audit dei processi e organizzazione interna,
3./ Audit rapporti con altri processi e funzioni aziendali.

VIII. Ciclo di Audit : Quadro regolamentare
1/. Audit degli aspetti giuridici e legali della società,
2/. Audit della gestione e politica contrattuale,
3/. Audit della gestione e politica industriale e proprietà intellettuale,
4/. Audit dei contratti di garanzia e assicurativi.

IX. Ciclo di Audit : Ambiente
1/. Audit della applicazione alle norme e regolamenti a tutela dell’ambiente,
2/. Audit dei processi e organizzazione rivolta alla osservanza delle norme e regolamenti a tutela della’ambiente, allo sviluppo di strategie e politiche sostenibili.

 

Il Monitoraggio delle Raccomandazioni

La certificazione risulta dalla analisi degli aspetti sopra elencati della azienda. Tale analisi si sintetizza con la valutazione della azienda in base a tre principali raccomandazioni :

« Fuoco verde » : tali raccomandazioni sono opzionali e non costituiscono alcun obbligo per la azienda.

« Fuoco Arancione » : tali raccomandazioni non sono obbligatorie per la certificazione anche se ne consiglia la implementazione,

– « Fuoco Rosso » : sono raccomandazioni obbligatorie per la idoneità alla certificazione.

Gli esperti di Actoria Italia accompagnano il cliente nella formulazione, valutazione e applicazione e monitoraggio delle raccomandazioni di cui sopra.

Il Secondo Audit

A seguito di una ulteriore sessione di lavoro comprendente interviste e raccolta di dati e informazioni specifiche, i nostri esperti procederanno all’audit completo della azienda :

Questo audit mira a verificare il rispetto della raccomandazioni (soprattutto le Arancioni e Rosse) definite nel prima audit ed in corso di applicazione.

In particolare, gli esperti di Actoria Italia verificano l’adeguata implementazione delle raccomandazioni di miglioramento attraverso una analisi delle performance realizzate rispetto alle pianificate.

Questo audit implica una durata inferiore al primo audit.

A seguito di questo audit sarà possibile elaborare un rapporto preliminare sulla azienda contenente :

-La sua situazione attuale (punti di forza e debolezza),

-Lo stato di applicazione delle misure di miglioramento / correttive identificate,

-Elaborazione della valutazione preliminare del valore complessivo della azienda.

La Certificazione

Sulla base del secondo audit i miglioramenti realizzati dalla azienda, rispetto alle principali debolezze registrate, permetterà di rilasciare un Certificato di Trasmissione.

Questo certificato presenta numerosi vantaggi al momento della decisione della cessione o trasmissione della azienda. In particolare permette di :

-Conoscere le principali debolezze della vostra azienda (che sono state identificate e possibilmente corrette),

– Conoscere un valore, sia pure preliminare e approssimativo, della vostra azienda,

-Disporre di un documento di lavoro che permette a qualsiasi partner potenziale (ex. acquirente) di poter conoscere in profondità la vostra azienda. Ciò permetterà di stabilire una garanzia del passivo adeguata e di giusto valore (in linea con le conclusioni degli audit realizzati) e la riduzione del periodo / facilitazione di due-diligence da parte dell’acquirente.

-Disporre di un documento di lavoro che permette di migliorare le performance operative ed economiche dell’azienda indipendentemente da qualsiasi decisione a riguardo di cessione o trasmissione della azienda.

Share Button

No tags for this post.

Related posts

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Actoria Italia è una società specializzata nel trasferimento di imprese (società, PMI, pmi ...) in Italia, la cessione di piccole e medie imprese, fusioni acquisizioni e la scheda per la trasmissione di una società italiana. Se si pone la domanda "come la trasmissione riesce mia azienda e trovare un buon compratore" quindi contattare Actoria Italia.

società di trasmissione Svizzeri; società di trasmissione in Lussemburgo ; società di trasmissione in Belgio ; delle imprese in Francia ; PMI assegnazione Svizzeri; assegnazione PMI in Lussemburgo; assegnazione PMI in Belgio; assegnazione PMI in Francia; vendere un business Svizzeri; vendere una società in Lussemburgo ; vendere una società in Belgio ; vendere una società in Francia