La vendita dei titoli

Trasmissione famigliare

Nel caso di una trasmissione famigliare il proprietario effettua un apporto di capitale in una società nuova creata appositamente per le sue esigenze. I titoli dell’azienda a vendere non saranno più repartibili al momento della successione.

Se uno degli eredi ha l’intenzione di riprendere l’azienda dovrà acquistare un parte o l’insieme dei titoli.

Contrariamente all’acquisto dell’avviamento l’acquirente l’ acquirente di un’ azienda non può scegliere quello che acquista.

Pertanto, non può più gestire i rischi legati al passivo anteriore della società poiché questo è integrato nell’acquisto in blocco.

Il proprietario di una azienda venditrice detiene allora il diritto dei diritti proporzionali alla sua partecipazione al capitale della società per percepire dei benefici o rispondere delle passività anteriori o presenti

Il valore dell’azienda a vendere è più difficile a determinare che un fondo poiché è determinata sulla evoluzione dell’attivo e del passivo dell’azienda.

E’ uso fare ricorso ad una società di consulenza al fine di poter effettuare tale valutazione. La società di consulenza sarà un grado di valutare la azienda applicando i metodi di valutazione ritenuti adeguati.

Le garanzie legali sono deboli. In effetti, l’acquisto dei titoli non da diritto particolare al capitale di cui la società è titolare.
Nel caso in cui non esiste alcun impegno specifico l’acquirente può difficilmente agire contro il venditore dell’azienda venditrice.

L’acquirente può rivalesi contro il venditore se prova che :
– La società è privata del suo patrimonio,
– Il venditore ha agito di maniera tale da viziare il consenso dell’acquirente.

Tenuto conto che le garanzie legali sono deboli, è necessario prevedere una garanzia contrattuale : la garanzia del passivo.

Questa garanzia permette di proteggersi contro il passivo dell’azienda venditrice che non sono contabilizzati nel bilancio e la cu origine sia anteriore alla cessione dell’azienda.
Si devono esplicitare di manier precisa e dettagliata gli avvenimenti la cui origine sia anteriore alla cessione dell’azienda. Questi avvenimenti possono consistere in un pagamento di imposte, atti di responsabilità, etc..

Esistono due tipi di clausole : la garanzia del passivo pura e la clausola della revisione del prezzo.

La garanzie del passivo pura
Il venditore dell’azienda si impegna a soddisfare i creditori rivelati posteriormente alla cessione o a rimborsare le passività rivelate a seguito delle cessione.

La clausola di revisione del prezzo
Questa clausola è generalmente utilizzata quando il pagamento del prezzo è scadenzato nel tempo.
Il venditore dell’azienda si impegna a rimborsare direttamente l’acquirente la differenza del valore de titoli legati al passivo rivelato. Ciò comporta una riduzione del prezzo.

Il trasferimento dei titolo consiste in un solo un atto. Ciononostante è necessario redigere una pluralità di documenti prima della firma del contratto. Durante la fase delle conversazioni preliminari (prima della firma del contratto), le due parti hanno una obbligazione di lealtà e se si verifica una interruzione abusiva delle conversazioni a causa di una delle parti questa è sottomessa a delle sanzioni / penalità.

Durante il periodo di audit è consigliabile firmare un protocollo di accordo che fissa le modalità dell’acquisto e le relative garanzie (spiegate di sopra).

Share Button

No tags for this post.

Related posts

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Actoria Italia è una società specializzata nel trasferimento di imprese (società, PMI, pmi ...) in Italia, la cessione di piccole e medie imprese, fusioni acquisizioni e la scheda per la trasmissione di una società italiana. Se si pone la domanda "come la trasmissione riesce mia azienda e trovare un buon compratore" quindi contattare Actoria Italia.

società di trasmissione Svizzeri; società di trasmissione in Lussemburgo ; società di trasmissione in Belgio ; delle imprese in Francia ; PMI assegnazione Svizzeri; assegnazione PMI in Lussemburgo; assegnazione PMI in Belgio; assegnazione PMI in Francia; vendere un business Svizzeri; vendere una società in Lussemburgo ; vendere una società in Belgio ; vendere una società in Francia