Come vendere due volte la azienda ?

Siete proprietario e dirigente dell’azienda. Avete tra 40 e 55 anni, il vostro patrimonio è costituto da una residenza principale, da una bella macchina e una seconda casa.

Volete approfittare del frutto del vostro lavoro ed assicurare la continuità della vostra attività.

Un owner-buyout è destinato ai proprietari di aziende sane, profittevoli e con una buona visibilità.

Condizioni:

-Si necessita che la società paghi regolarmente dei dividendi alla holding per rimborsare i mutui contrattati in tale occasione senza compromettere gli obiettivi di sviluppo.

– Il rimborso del credito non deve oltrepassare pu del 50% dei benefici della società.

Un OBO è la struttura dell’operazione di vendita che è realizzata con il proprietario stesso nel contesto di una operazione di acquisizione attraverso indebitamento.

L’OBO (Owner-buyput) è ciò che si chiama « vendita a doppia ripresa”.

Prima ripresa :

-Il dirigente azionario crea una societa holding che riprende il 100% del capitale dell’azienda.

-cosi il dirigente azionista apporta i diritti sociali della sua azienda alla Holding detenendo una parte del capitale minoritario o maggioritario secondo la sua scelta il più delle volte accompagnato da un fondo di capitale di rischio (private equity).

-I fondi di private equity possono essere minoritari o maggioritari. La maggior parte dei casi sono minoritari in quanto non desiderano partecipare nella gestione dell’azienda.

-Il pagamento dell’azienda da parte della Holding si effettuerà attraverso l’apporto di equity da parte del fondo di private equity ed attraverso il debito contrattato dalla holding.

-Il dirigente continua a dirigere la sua azienda ed è a tutti gli effetti un dirigente della holding stessa. In poche parole resta dirigente azionista e beneficia della liquidità della vendita di una parte dei titoli alle persone entrate nel capital della holding.

Seconda ripresa :

-Il dirigente può beneficiare del plus-value sul valore della sua azienda al momento della venidta delle sue azioni.

L’obiettivo comune delle due parti : si tratta dello sviluppo dell’azienda per rivenderla nel medio e lungo termine. Generalmente il fondo di private equity si impegna per una durata minima di 3 anni e massimo di 7 anni.

La uscita del partner finanziario

Numerose exit si offrono al partner finanziario :
-La ripresa da parte del proprietario dell’azienda con altri partner finanziari (LBO secondari),
-la cessione ad un gruppo industriale,
-La quotazione in bors.

A notare che la scelta e le condizioni di exit sono discusse e fissate nella strutturazione dell’OBO.

Perché ?

E’ una operazione che permette al dirigente azionista :

-Di trasmettere una parte del suo patrimonio professionale (azienda) in patrimonio personale (liquidità) continuando la sua attività ed allo stesso tempo restando azionario della società di un modo significativo.

– Di fare entrare dei membri della vostra famiglia al capitale del gruppo per preparare la trasmissione della azienda.

-Di fare entrare il capitale di altre persone.

Fattori critici di successo:

-Impegno e motivazione del dirigente,
-Progetto reale di impresa con prospettive finanziarie attrattive.

E’ una operazione che permette al dirigente azionista :

– Di trasmettere una parte del suo patrimonio professionale (azienda) in patrimonio personale (liquidità) continuando la sua attività e allo stesso tempo restando azionario della società di un modo significativo.

– Di fare entrare dei membri della vostra famiglia al capitale de del gruppo per preparare la trasmissione della azienda.

– Di fare entrare il capitale di altre persone.

Fattori critici di successo:

– Impegno e motivazione del dirigente,

– Progetto reale di impresa con prospettive finanziarie attrattive.

L’OBO è la forma di LBO la meno rischiosa in quanto non c’e un reale cambio di dirigenti e proprietario. E’ la ragione per la quale questa operazione suscita l’interesse dei proprietari, dirigenti e fondi private equity.
– Questa tecnica permette la continuità manageriale dell’azienda rassicurando le banche.
– Esiste un interesse patrimoniale per il dirigente che assicura una parte del suo patrimonio professionale e personale.

Infine, in assenza di trasmissione all’interno, permette di scegliere un manager e formarlo in vista della trasmissione.

Esempio : fare entrare un membro della famiglia nel capitale

Prendiamo l’esempio di una azienda valorizzata a 2 Mln € che e interamente detenuta dal suo dirigente.
Quest’ultimo vuole effettuare un OBO per “liquidificare” un 50% dei suoi titolo e nella stesa operazione far entrare sua figlia nel capitale.
Crea allora una Holding che ha la vocazione a detenere il 100% dei titoli della PMI. Apporta, dunque, a tale Holding il 50% delle sue azioni, dotandole dunque un capitale di 900000 €.
Sua figlia apporta 100000 € supplementare al capitale della Holding che totalizza un capitale di 1 Mln €. Con tale somma la Holding può allora prendere in debito presso le banche (1 Mlln €) rimborsabile in 7 anni.
La Holding utilizzare tale somma per pagar il 50% dei titoli della società al dirigente. A seguito di tale strutturazione dirigente detiene sempre via la Holding il 90% della PMI e la sua figlia il 10%.

– Questa strutturazione particolare è spesso applicata per recuperare cash o fare entrare nella struttura del capitale membri della famiglia, dirigenti o fondi di private equity. La ripartizione del capitale non ha cambiato essendo possibile, pertanto, che l’amministrazione fiscale la consideri come un abuso di diritto fiscale.

– Se sovrastimate la vostra azienda la operazione può essere rischiosa e la azienda stessa può indebolirsi.

Share Button

No tags for this post.

Related posts

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Actoria Italia è una società specializzata nel trasferimento di imprese (società, PMI, pmi ...) in Italia, la cessione di piccole e medie imprese, fusioni acquisizioni e la scheda per la trasmissione di una società italiana. Se si pone la domanda "come la trasmissione riesce mia azienda e trovare un buon compratore" quindi contattare Actoria Italia.

società di trasmissione Svizzeri; società di trasmissione in Lussemburgo ; società di trasmissione in Belgio ; delle imprese in Francia ; PMI assegnazione Svizzeri; assegnazione PMI in Lussemburgo; assegnazione PMI in Belgio; assegnazione PMI in Francia; vendere un business Svizzeri; vendere una società in Lussemburgo ; vendere una società in Belgio ; vendere una società in Francia